Linea VERDE

Gestione di precisione nel Chianti Classico

Ricasoli-tenuta
vigneto

La zona del Chianti Classico presenta un’enorme variabilità vegetativa all’interno dei vigneti, a causa del susseguirsi di numerose tipologie di terreno in un contesto collinare caratterizzato da differenti esposizioni, e quindi da situazioni climatiche e microclimatiche particolarmente variabili a seconda dei versanti.

L’interesse dell’azienda Barone Ricasoli si è focalizzato per prima cosa sull’ottenere una visualizzazione chiara e molto dettagliata dello stato fisiologico di alcuni vigneti di Sangiovese noti per avere diverse problematiche. Inoltre, è stata analizzata la situazione su due vigneti di Cabernet che si sarebbero dovuti reimpiantare a breve, così da pianificare al meglio il nuovo impianto.

I voli sono stati effettuati in una sola giornata nella prima metà di agosto.

Analisi pianta per pianta

Prima di analizzare lo stato fisiologico delle viti, ci siamo avvalsi di un algoritmo proprietario di deep learning in grado di separare nelle immagini acquisite le chiome delle viti dall’interfila e dalle ombre che avrebbero falsato il risultato finale. Questa procedura è fondamentale per ottenere risultati precisi ed affidabili. E’ stato quindi applicato un indice di vegetazione correlato con il contenuto di clorofilla per ottenere questa mappa ad alto dettaglio.

mappa-vigneti1

Differenze nel contenuto di clorofilla

Partendo dalla mappa ad alto dettaglio, con una procedura di elaborazione delle immagini personalizzata in base al caso specifico, sono state realizzate le mappe del contenuto di clorofilla, semplificate a zone colorate per facilitarne la lettura. 
Queste mappe sono utilizzabili anche in campo tramite smartphone o tablet sfruttando il posizionamento GPS per effettuare verifiche in vigna.

mappa-vigneti2
mappa-clorofilla-2

La giusta dose di concime

La mappa della fertilizzazione differenziata permette di conoscere le necessità delle piante. In questo caso, non avendo a disposizione una spandiconcime VRT, la mappa è stata realizzata particolarmente semplice e solamente in due colori. Grazie a questa mappa è stato possibile ottenere preziose informazioni utili al nuovo impianto. 

mappa-fertilizzazione-differenziata

Questi risultati hanno indirizzato la Barone Ricasoli verso l’agricoltura 4.0, che permetterà di applicare i dati ottenuti dai rilievi utilizzando le nuove tecnologie a disposizione, come ad esempio la concimazione a rateo variabile.

Contattaci

    Accetto l’Informativa Privacy